Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.Ulteriori informazioniAccetto
I Love Print - stampiamo per passione
A Chiusello. La felicita' che dorme

Clicca per ingrandire

A Chiusello. La felicita' che dorme

Autore: Danilo Grasso
Editore: Zona

Prezzo: 13,00 Eur

Anno: 2015
Formato: 15x21
Pagine: 134
Collana: ZONA Contemporanea
Genere: Narrativa
ISBN: 978-88-6438-517-4

Daniele è un impiegato, un padre separato, insonne e malinconico. Vittorio è un anziano signore, un ex-ferroviere con la passione per la musica jazz. Chiusello è un piccolo e magico paese, una prigione e una possibilità di cambiamento. Anna, Margherita, Elena e Lia sono gli angeli di questa storia. Poi ci sono i ricordi e la memoria, che fanno costantemente a pugni con un presente di incertezza e smarrimento. “A Chiusello. La felicità che dorme” è un romanzo estremamente intimo: poggia su alcuni elementi autobiografici che l'autore rimaneggia e trasfigura per crearne una storia cruda, ironica e assurda al contempo. La narrazione si compone di tre livelli: il ricordo (la memoria), il tempo presente e la riflessione. “A Chiusello” non racconta solamente lo smarrimento di un uomo qualsiasi, ma anche quello dell'uomo contemporaneo: incapace di costruire relazioni che non siano sfilacciate e in guerra con la perdita di senso. La felicità è dormiente o insonne, ma attraverso l'altrui occhio è possibile stanarla e afferrarla anche solo per brevi momenti. Risiede in un giardino senza foglie, negli occhi di un anziano signore, nel volto di una bimba, nella necessaria costellazione umana che va a costruire il puzzle delle nostre esistenze. Una storia pop e romantica, ricca di canzoni, quelle che “uscivano” dalle finestre di un piccolo paese negli anni ottanta-novanta, dei brani che ascoltavano i genitori di Daniele quando era bambino. Un romanzo con un pizzico di jazz, in cui i dolori non soccombono mai alla speranza. DANILO GRASSO nasce nel 1978 a Casale Monferrato, e vive molti anni in un piccolo paese incastrato tra le risaie, Balzola. Frequenta il liceo scientifico e, successivamente, si laurea in Scienze Politiche con indirizzo sociologico. Lavora come educatore di prossimità presso il Servizio di Patologia delle Dipendenze dell’ASLAL. È padre di una bimba di cinque anni. Si indirizza alla poesia e alla narrativa passando attraverso le storie di vita, soprattutto quelle legate ai contesti di marginalità sociale. Nel 2010 auto-pubblica un romanzo con l’idea di farlo leggere agli amici più cari: "Il viaggio di Rocco Falasca". Si tratta di un’avventura onirica di uno sconclusionato medico della “mutua”. Collabora con la rivista indipendente «Babau», un progetto di arte, fotografia e letteratura con un taglio marcatamente queer.

Questo prodotto è stato aggiunto al nostro catalogo il Wednesday 18 February, 2015.
Indietro Recensioni Aggiungi al carrello
Novità
Recensioni
I Love Books è un marchio di C.N.S. srl - Viale Cavour n.1 - 24047 - Treviglio (BG) - P.IVA 07980410968