Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.Ulteriori informazioniAccetto
Prontostampa - stampa digitale
CINEMA COME POESIA Capitoli sui Bordi di un\'Immagine di Tommaso Pomilio

Clicca per ingrandire

CINEMA COME POESIA Capitoli sui Bordi di un\'Immagine di Tommaso Pomilio

Autore: Tommaso Pomilio
Editore: Zona

Prezzo: 13,00 Eur

Anno: 2010
Formato: 8
Pagine: 130
Collana: ZU - Zona per l'Università
Genere: Saggistica
ISBN: 978 88 6438 109 1

Attraverso una serie molteplice e suggestiva di prospettive e la presentazione di una polifonia mobile e vasta di casi, questo libro entra nel vivo di uno dei nodi più incandescenti della prassi filmica e dello stesso pensiero sinestetico che sovrintende ad essa. La questione, vale a dire, di una dialettica specularità delle forme cinematiche nei confronti di quelle letterarie, e più in particolare poetiche. Un rapporto in cui, nell'assumere i modi e le tensioni del linguaggio altro, un linguaggio (quello filmico, ma non meno, quello letterario) giunge a riconoscersi scoprendo la propria stessa alterità. Attingendo a quel fuoco metamorfico, che lo spinge oltre se stesso per lasciar spazio alla sua materia di visione. Fino a dar vita a individui estetici dotati di un'unicità sempre nuova, spesso “inclassificabili” ma sempre in dialogo gli uni con gli altri, quasi una comunità eterogenea e, per questo, tanto più dinamica. Oggetti che mirano a instaurare condizioni sempre nuove e decentranti del vedere: reinverando ogni volta quel peculiare, mutante, cognitivo sincretismo, travalicante i generi, e capace di azzerare/riplasmare i linguaggi (in cui si deposita) giusto per forza e materialità di linguaggio, quella immagine aperta e da perimetrare ogni volta di nuovo, a cui si dà il nome concreto di “poesia”. Tommaso Pomilio (1958) è contemporaneista presso la Facoltà di Lettere de La Sapienza di Roma. Fra i suoi titoli, Asimmetrie del due. Di alcuni motivi scapigliati (Manni 2002) e - con lo pseudonimo di Tommaso Ottonieri (che l'autore riserva alla sua scrittura militante) - La plastica della Lingua. Stili in fuga lungo una età postrema (Bollati Boringhieri 2000), nonché i saggi a sua cura raccolti nel volume Bassa Fedeltà. L'arte nell'epoca della riproduzione tecnica totale (Bollati Boringhieri 2000).

Questo prodotto è stato aggiunto al nostro catalogo il Thursday 30 January, 2014.
Indietro Recensioni Aggiungi al carrello
Novità
Recensioni
I Love Books è un marchio di C.N.S. srl - Viale Cavour n.1 - 24047 - Treviglio (BG) - P.IVA 07980410968