Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.Ulteriori informazioniAccetto
I Love Print - stampiamo per passione
Sandit
Storia della comunicazione telefonica italiana

Clicca per ingrandire

Storia della comunicazione telefonica italiana

Editore: Sandit

Prezzo: 16.90 Eur

Anno: 2014
Formato: 17 x 24
Pagine: 196
Genere: Telecomunicazioni
EAN: 9788869280078
ISBN: 978-8-86-928007-8

Il presente volume si propone di documentare gli eventi di rilievo che hanno caratterizzato da fine ‘800 alla fine del ‘900 uno degli scenari tecnologici più affascinanti al mondo: la comunicazione telefonica. Affascinante perché meno invasiva e appariscente rispetto ai risultati più visibili di altre tecniche. La comunicazione telefonica ha sempre rappresentato l’eccellenza dei risultati scientifici e tecnologici, perché su di essa è confluita la convergenza di tecnologie di differente natura (meccanica, telecomunicazioni, elettronica), che ha consentito la creazione di “saperi” integrati ed universali. CONTENUTI: L’INVENZIONE DEL TELEFONO - Antonio Meucci - Meucci e le cospirazioni politiche in Toscana -La fabbrica di candele di Meucci a Clifton (New York) - Il “Memorandum Book” di Meucci - I primi esperimenti di Meucci sulla trasmissione della voce - Batterie utilizzate da Meucci per il suo telegrafo parlante - Primi tentativi direalizzazione del telefono - Il primo telefono elettromagnetico - Il “miglior strumento” realizzato da Meucci - Anticipazioni di Meucci sul dispositivo antilocale - Il sistema di chiamata - I conduttori di linea - Analisi dell’invenzione del “telegrafoparlante” in base alle conoscenze attuali - ll caso Meucci - Innocenzo Manzetti - Alexander Graham Bell - I primiapparecchi telefonici - La trasmissione: i problemi dell’amplificazione del segnale e delle interferenze - I trasformatori- Bobine e pupinizzazione - La valvola termoionica - Centrali di commutazione - Il modello della rete telegrafica -La commutazione e il calcolo delle probabilità - I materiali conduttori - La composizione dei fili e la diminuzione deidiametri - La bachelite e l’ebanite - GLI ALBORI DEL SISTEMA TELEFONICO - Le signorine - La fatica del lavoroe le carenze delle strutture - La pedagogia della “cortesia” - Pubblico o privato? Monopolio o concorrenza? - Ilsistema telegrafico come precedente - Il concetto di servizio pubblico - Il telefono: controversie e limiti - Il serviziopubblico in Italia - Periodo dal 1881 al 1892 - Periodo dal 1892 al 1907 - Periodo dal 1907 al 1922 - Periodo dal1922 al 1925 - La prima guerra mondiale - Le clausole dei trattati di pace - Telefono e radio sovrapposizioni, usi,incertezze - Sicurezza del telefono” e la “pericolosità” della radio telefonia - Telefono e radio - La telefonia circolare- Il sogno del portatile - Il “sublime” affratellamento tra radio e telefono - IL SISTEMA TELEFONICO DAL 1925 AL1945 - La costruzione del sistema telefonico: le concessionarie e la Set - Le società private e l’azienda di stato -STIPEL - TELVE - TETI - SET - ASST - Gli investimenti in infrastrutture - La crisi del 1929 e la creazione della STE- Le successive evoluzioni del settore - I nuovi servizi - I servizi taxi e servizio automobilistico - La segreteriatelefonica e la scoperta dell’interattività - Il duplex e il gettone - Tecnologie - La qualità del segnale - Il problemadella “qualità” - Le prime teleselezioni e il metodo “a selettore” - I cavi coassiali - La tecnologia dominante: la radio- Trasmissione e ricezione nella telefonia via radio - Il sistema MDF - I ponti radio - IL SISTEMA TELEFONICODAL 1945 AL 1980 - Dalla ricostruzione alla teleselezione - I danni e la ricostruzione - L’immediato dopoguerra -Dieci anni dopo - Gli squilibri del Paese - Città e campagna - Il Mezzogiorno - I numeri dello squilibrio - Il boom eil riassetto della telefonia - Il piano regolatore - Un’unica grande azienda - La teleselezione e la rincorsa del sud -Gli affari e gli affetti - La teleselezione - Gli investimenti nel sud - La telefonia pubblica - L’istruzione professionale- Qualificazione e responsabilità - Allievi e corsi di formazione - Spine, design e contese domestiche - Un telefonoin ogni stanza: il design e la filodiffusione - Pubblicità e design - La filodiffusione - Il telefono, la radio e la televisione- Il telefono nelle trasmissioni televisive - Dalle radio libere alle hit parade degli sms - Le scelte di consumo il telefono,l’automobile o la televisione? - L’etica del risparmio e la trasformazione dell’Italia - Tecnologie - La tecnologiadominante: l’elettronica - La rete e le teorie del traffico - La comunicazione telefonica mobile - La trasmissione dati- Nuovi mezzi trasmissivi - I cavi sottomarini - Ponti radio e satelliti - IL SISTEMA TELEFONICO DAL 1980 AL 2013- Il fax e la segreteria telefonica - La rivoluzione del fax: economicità e telelavoro - Il popolo del fax - Per il fax lostesso destino della carrozza a cavalli? - La segreteria telefonica e lo snellimento delle famiglie - “Single” e anziani- Parlare alla segreteria: nuove trasmissioni radio e TV - Personalizzazioni e proposte di mercato - Memotel ecellulare - Il telefono cellulare - Il boom in Italia - Tra i primi nel mondo - Nessuno escluso? - La diffusione deitelefoni cellulari nelle famiglie - Da status symbol a utensile “democratico” - Un oggetto “maleducato” - Proposte dibon ton - L’aria di villeggiatura e l’unità della famiglia - Dai casi di cronaca - L’illusione del “guinzaglio” - Messagginie il fascino della scrittura - Quali aspettative per il futuro - Internet - Le origini e i primi passi in Italia - I primi passidi Internet in Italia - Gli anni della svolta - Alcuni numeri - Le “comunità virtuali” e le aspettative intorno a Internet -Definizioni e aspettative intorno a Internet - Gli italiani in Rete - Quanti sono, chi sono, dove sono - Per cosa siutilizza Internet e per quanto tempo - Giornali e Tv - I primi esperimenti in Italia dei quotidiani on line - Quale destinoper la stampa? - Quale destino per la Tv? - Squilibri e previsioni - Liberalizzazione e privatizzazione - Il percorsoitaliano - Le tecnologie - La tecnologia dominante: l’informatica - Internet: dalle università al mondo commerciale -Commutazione di circuito e commutazione a pacchetto - La convergenza dei sistemi - L’ADSL - La telefonia cellulare- Gli esordi- I telefoni cellulari e Internet - La trasmissione dati - Gli scenari tra presente e futuro - Le fibre ottiche- Le interfacce vocali - Nuovi obiettivi - Le tecnologie Mpeg - La sicurezza

Questo prodotto è stato aggiunto al nostro catalogo il venerdì 05 settembre, 2014.
Indietro Recensioni Aggiungi al carrello

Il tuo carrello è vuoto

Indirizzo E-Mail:
Password:
Accedi con facebook
Recensioni
I Love Books è un marchio di C.N.S. srl - Viale Cavour n.1 - 24047 - Treviglio (BG) - P.IVA 07980410968